Professoressa Matilde Todaro

Professore Associato Discipline Chirurgiche, Oncologiche e Stomatologiche

Matilde Todaro Matilde Todaro ha iniziato la sua attività di ricerca nel 1989 come ricercatore presso il Laboratorio di Immunologia Medica, all’interno dell’Istituto di Medicina Clinica dell’Università degli Studi di Palermo; la sua attività di ricerca era volta allo studio dei meccanismi molecolari che regolano la morte cellulare programmata, un settore della ricerca biomedica che in quegli anni riscuoteva notevole interesse nel mondo scientifico-accademico.
Il suo contributo ha chiarito il ruolo dell’apoptosi nella tiroidite di Hashimoto ed in altre patologie endocrine. Durante il periodo della specializzazione ha lavorato presso il Laboratorio del Prof. Peter M.Johnson presso il Department of Immunology, Royal Liverpool Hospital prendendo parte al progetto di ricerca riguardante l’immunologia dei linfociti T clonati da tessuto umano.
Nel 1999 diviene Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Discipline Chirurgiche, Anatomiche ed Oncologiche, Sezione di Anatomia Umana. Nel corso della sua carriera, ha ricevuto annualmente Fondi di Facoltà dal 2000 come P.I.
Dal 2002 presso l’Azienda Ospedaliera Policlinico “Paolo Giaccone” in qualità di Dirigente Medico, è responsabile dell’Ambulatorio di Endocrinologia Chirurgica e malattie del ricambio.
A decorrere dal 01/01/2015 è risultata vincitrice di una procedura valutativa bandita ai sensi dell’art. 24, comma 6 della legge 240/2010 ed è stata nominata Professore Associato per il settore scientifico disciplinare MED/04- Patologia Generale- settore concorsuale 06/A2.
Attualmente dirige un gruppo di lavoro composto da 13 persone tra ricercatori di base, biotecnologi, dottorandi, tecnici e 1 segretario presso il Laboratorio di Fisiopatologia Cellulare e Molecolare facente parte del Dipartimento di Discipline Chirurgiche Oncologiche e Stomatologiche.
Le Aree di Ricerca di interesse sono:

  • Meccanismi molecolari del Diabete Mellito insulino-dipendente;
  • Eventi pato-genetici delle malattie autoimmuni tiroidee;
  • Molecole target per la regolazione della sopravvivenza e della morte delle cellule epiteliali tumorali;
  • Sensibilizzazione alla morte indotta da terapie convenzionali e innovative dei tumori solidi;
  • Biologia delle cellule staminali;
  • Purificazione e caratterizzazione delle cellule staminali tumorali provenienti da tumore solido;
  • Meccanismi molecolari che regolano la sopravvivenza delle cellule staminali tumorali;
  • Terapie target, personalizzate e individualizzate;